aria di mare

Aria di mare: I benefici sui bambini

L’aria di mare è un toccasana, in special modo per i bambini. Fa bene al corpo e al cuore.

L’aria di mare è un “aerosol” naturale per le vie respiratorie; in inverno è consigliato da tutti i pediatri per far passare le malattie respiratorie ai piccoli in maniera naturale, portarli a fare una passeggiata proprio al mare.
In estate, in maniera preventiva, si possono portare i piccoli a fare una vera e propria scorpacciata di salute sulle spiagge, per vivere di rendita anche in inverno, infatti la temperatura mite e costante autunnale e invernale e la giusta umidità  rinforza i bambini nell’affrontare virus, raffreddori e tosse.
Il mare fa così bene perché

è in continuo movimento e con le sue onde, più o meno forti,  invade l’aria delle sue milioni di particelle d’acqua  invisibili che contengono tutte le sue proprietà: ioni, sali di iodio, calcio, cloruro di sodio che vengono trasportati dal vento e respirati da chiunque passeggia nelle vicinanze del mare.
Pensa a quando c’è una mareggiata: il salino e l’aria di mare raggiunge anche le case!
cit. www.hotelgardenalbissola.com

Ottimo rimedio per rendere sempre meno necessarie le cure farmacologiche (affermazione questa da prendere con i dovuti accorgimenti) l’aria di mare non è solo rilassante e romantica ma è, con le sue passeggiate sulla spiaggia, un toccasana per problemi respiratori che affliggono bambini, anziani e persone allergiche.

Sono molti i fattori che fanno sì che il clima di mare sia un valido mezzo terapeutico: in primo luogo la temperatura che, da noi in Sicilia, non subisce mai variazioni brusche e quindi non costringe le persone, magari già indebolite dall’asma, ad adattarsi ai cambiamenti repentini e improvvisi;  il mare è lontano dallo smog; l’umidità dell’aria è costante e crea così un naturale e duraturo effetto aerosol che chiunque può fare semplicemente passeggiando a una distanza di 150 metri dalla riva.

Portate i vostri bambini al mare, portate voi stessi al mare!
Vi aspettiamo a Marzamemi!

 

 

No votes yet.
Please wait...
No Comments

Post A Comment