cineturismo a marzamemi

Cineturismo: due itinerari a Marzamemi

Il Cineturismo è una forma innovativa di turismo, che consiste nel visitare le location cinematografiche dei film.

Il XXI secolo è senza dubbio il secolo in cui la tecnologia ha trovato uno spazio molto importante nella quotidianità, e ha portato con sé alcuni cambiamenti radicali persino nel gusto.
La grandissima varietà di scelta, dovuta appunto alle nuove tecnologie, ha fatto si che il concetto di differenziazione diventasse predominante in tutti i settori commerciali, uno fra tutti quello del turismo.

Il Cineturismo nasce per stimolare gli appetiti dei cinefili, ma anche di coloro che semplicemente si sono lasciati emozionare da un film o da una serie TV, al punto di trovare interessante immergersi nelle location nel quale questi sono stati girati per rivivere quelle emozioni.

Un esempio è quello della serie “Il Commissario Montalbano” che è stata la fortuna di Scicli (RG) portando una pioggia di turisti a visitare quei luoghi alla scoperta della famosa terrazza, casa del protagonista.

Per quanto riguarda Marzamemi, è possibile visitare i luoghi di un bellissimo film di Tornatore: L’uomo delle stelle.
Tornatore ambienta gran parte della storia di Joe Morelli, truffatore che gira per vari comuni dell’isola a bordo di un carro coperto da un tendone, promettendo alla gente popolarità nel mondo dello spettacolo. Attraverso un racconto dalla trama semplice, il regista ci mostra la sua terra seguendo Morelli in folli spostamenti.
Presso La Balata, uno dei due piccoli porti naturali di Marzamemi, si svolge la scena dell’arresto del protagonista.

L’uomo delle stelle guarda video.

Altro film  girato a Marzamemi invece è  Oltremare – Non è l’America, con Regia di Nello Correale.

Alla fine dell’Ottocento la giovane Palmina vive in un povero paesino della Sicilia attraversata dai primi fermenti sociali (i ‘fasci’ siciliani). Palmina ha sposato per procura un italiano residente in America. Il sogno di raggiungerlo negli Stati Uniti sembra prendere corpo quando in paese arrivano due uomini che dicono di essere pronti ad organizzare un viaggio clandestino verso il nuovo mondo. A Palmina si uniscono Antonello, che è innamorato di lei e vuole starle vicino, e zi’ Gnazio, un ex garibaldino deluso accompagnato da Tommasino, un ragazzino rimasto orfano. All’ultimo salgono anche Gemma, una prostituta di età matura che Gnazio aveva conosciuto anni prima, e Pina, una giovane aspirante attrice. I problemi cominciano subito. I due loschi sicuri che avevano fatto grandi promesse rimangono uccisi in una lite. La nave risulta essere un piccolo piroscafo. Il gruppo salpa e, dopo aver passato grandi difficoltà, una mattina qualcuna grida: “Terra!”. Tutti scendono, vedono vicino alla spiaggia gruppi di cowboy e indiani e pensano all’America. Ma non è così: il piroscafo è arrivato solo in Toscana, in Maremma. Qui si sta allenando per lo spettacolo il circo di Buffalo Bill. Accolto da alcune famiglie locali, il gruppetto resta sul posto. E quel luogo, in omaggio alla meta mai raggiunta, viene chiamato La California.

 

 

No votes yet.
Please wait...
Tags:
No Comments

Post A Comment